Noi vittime….tra i carnefici….

ITI d’ investitura con spada e mantelli fregiati da grandi croci rosse o nere. Sedi diplomatiche in molti paesi africani. Onorificenze, medaglie, distintivi, celebrazioni in luoghi di culto in Italia e all’ estero. Un ordine cavalleresco che sembrava una filiale dello Smom, il Sovrano militare ordine di malta, con un’ associazione di protezione civile e perfino passaporti diplomatici. Tutto falso. Una gigantesca truffa scoperta dai carabinieri del maggiore Massimiliano Sole, comandante della compagnia di Trastevere. Per inchinarsi davanti al Gran Maestro e ricevere, dopo la “toccata” di spada (sulla falsariga dell’ investitura medioevale), il mantello e il collare decine e decine di persone hanno sborsato dai 3 ai 10 mila euro. Tra le vittime (molte delle quali pensavano, in buona fede, di essere diventati veri Cavalieri di Malta) numerosi funzionari e ufficiali delle forze dell’ ordine e delle forze armate visto che la croce dell’ Ordine (ma solo quella vera) costituisce un punteggio in più sul curriculum personale. In manette sono finiti sette dignitari dell’ Ordine: il Gran Maestro Salvo Francesco Callegaro, 47 anni, residente a Vergaro (Bologna), l’ ambasciatore e Gran Priore di Romania Ettore Giuffrida, 43 anni, romano, il corrispondente diplomatico per l’ Italia, Davide Cioccarelli, 37 anni, romano, il corrispondente diplomatico per il Senegal, Giuliano Bonzo, 50 anni, di San Cesareo, il Comandante della guardia d’ onore e direttore del dipartimento per gli affari interni Cristian Miglioranza, 40 anni, il gran cancelliere Renzo Pampalon, 63 anni, ex legionario residente in Francia, coinvolto nell’ inchiesta sul progetto di un golpe con assalto alla sede Rai di Saxa Rubra e assolto successivamente da ogni accusa e Pier Rocco Versace, 43 anni di Reggio Calabria. Il Gip Raffaella De Pasquale ha anche emesso la misura dell’ obbligo di firma per E.C., abitante a Latina e due obblighi di dimora a Verona e Pescara per altri due fondatori. «Sovrano ordine ospitaliero melitense di San Giovanni di Gerusalemme – Cavalieri di Malta» questa la pomposa denominazione dell’ Ordine, fondato pochi anni fa e che aveva immediatamente raccolto numerosi novizi in ansiosa attesa della cerimonia d’ investitura. Ma la truffa non si fermava qui: nel novembre del 2011, dopo una lunga serie di consultazioni tra ambasciata e ministero degli esteri vennero bloccati, a Fiumicino, 66 tunisini che avevano ottenuto il visto d’ ingresso per partecipare a un corso di un’ associazione di protezione civile collegata all’ Ordine (Volontari di protezione civile Somsj). Il piano era quello di far varcare il confine, complessivamente, a 350 nordafricani che avevano sborsato una cifra variabile tra i 1000 e i 3000 euro per entrare legalmente nel nostro paese. L’ inchiesta è scattata dopo la denuncia delle titolari di una tipografia di Monteverde a cui Davide Cioccarelli, nella sua veste di “segretario generale di un’ organizzazione intergovernativa diplomatica” si era rivolto con un ordine di 70 libretti tipo passaporto da intestare successivamente. Qualcosa, tra i codici fiscali e le ragioni sociali dell’ associazione, aveva insospettito le due donne che hanno pensato bene di avvisare i carabinieri. Già in precedenza, lo Smom (quello vero, riconosciuto e apprezzato in tutto il mondo da secoli) aveva presentato una diffida nei confronti del suo “clone” che, tra l’ altro, aveva un sito internet quasi copiato dai cavalieri di Malta……

Nessuno può capire quanto sia amareggiata…..nonostante tali personaggi erano noti alla polizia,e gli inquirenti,il gip decide di arrestare tutti per colpa di un lapsus su una partita iva,per fare fattura,su dei libretti che una tipografia di Monteverde ,non si sarebbe rifiutata di fare,ma avrebbe prontamente denunciato il sospetto…mahhhh CHE OFFESA ALLA INTELLIGENZA UMANA..è MAI QUESTA….stiamo giocando con la vita delle persone …noi siamo vittime ,la nostra organizzazione è in conflitto con gli interessi nazionali,e ci hanno incastrato,facendo partire la denuncia da quelle povere mentecatte ,raggirate da abili investigatori….questa è la verità,se avessimo dovuto sborsare noi quella somma ,ci avrebbero detto poverini,,,ma abbiamo preso tempo,tergiversato,eppure eppure….non voglio dire più nulla ma sono disgustata come non mai….la carriera sulla vita degli altri si brucia presto presto…..ma la verità verrà a galla ,infondo nonostante ci stanno danneggiando l’immagine ,ricordate ciò che non ci distrugge ci rende più forti….se Davide non ci sarà….comando comunque io,prenderò le redini dell’organizzazione in tutto per tutto,provate a trovare qualcosa che possa incastrarmi…;O) .

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s