Come inciampare nel principe Azzurro…

La trama e le recensioni di Come inciampare nel principe azzurro, romanzo di Anna Premoli edito da Newton Compton. Quale ragazza non sogna di sfondare nel proprio lavoro sfruttando la possibilità di trascorrere un anno all’estero? È proprio questa la grande opportunità che un giorno si presenta a Maddison: ma l’inaspettata promozione arriva sotto forma di un trasferimento dall’altra parte del mondo, in Corea del Sud! Maddison, però, è solo all’apparenza una donna in carriera. In realtà è molto meno motivata delle sue colleghe e per nulla attratta dall’idea di stravolgere la sua vita. Come è possibile che abbiano pensato proprio a lei, che del defilarsi ha fatto da sempre un’arte, che ha il terrore delle novità e di mettersi alla prova? Una volta arrivata in Corea, il suo capo, occhi a mandorla e passaporto americano, non le rende neanche facile adattarsi al nuovo ambiente. Catapultata in un mondo inizialmente ostile, di cui non conosce nulla, di cui detesta le abitudini alimentari e non solo, Maddison si vedrà costretta a tirar fuori le unghie e a crescere una volta per tutte. E non è detto che sulla sua strada non si trovi a inciampare in qualcosa di bello e del tutto imprevisto!

Nata nel 1980 in Croazia, Anna Premoli vive a Milano dove si è laureata in Economia dei mercati finanziari, presso la Bocconi. Ha lavorato alla J.P. Morgan e, dal 2004, al Private Banking di una banca privata, dove si occupa di consulenza finanziaria e ottimizzazione fiscale. La matematica è sempre stata il suo forte, la scrittura invece è arrivata per caso, come “metodo antistress” durante la prima gravidanza. Con la Newton Compton ha pubblicato Ti prego lasciati odiare, vincitore del Premio Bancarella 2013. Il romanzo è stato per mesi ai primi posti nella classifica dei libri più venduti e la Colorado Film ha acquistato i diritti per la trasposizione cinematografica. Anche Come inciampare nel principe azzurro è stato un successo del self publishing, arrivando ai primi posti della classifica.Immagineio dico che la scrittrice di questo libro ,mi conosce ?! Maddison è uguale a me ,a parte capire un tubo di matematica e fusioni,per il resto ha pure la mia battuta…il Nata Pronta pensavo di averla ideata io ,come affermazione ironica.Ha pure gli stessi gusti in fatto di uomini,il fatto che è molto inglese ,bionda alta ,che vede nelle relazioni solo pretesti per rapporti romantici e duraturi ,che vive bene l’era moderna ma rimane aggrappata al romanticismo,lui un uomo protettivo dedito al lavoro molto serio di sani principi ,fisicamente un adone moro dalle labbra carnose spalle larghe adora fare jogging e uno stile sano di vita ,si sente profondamente solo ,e lo credo a 34 anni regge una multinazionale è un rampollo di buona famiglia che se non riesce a trovare la sua adorata dolce meta deve accettare di sposare una coreana di buona famiglia scelta dalla madre,deve per forza essere triste ,poverino,scusate il sarcasmo,ma il destino sembra che sappia a puntino quand è ora di farci avere fretta,,,in ogni caso quello che non si dice nelle solite recensioni è che questo è un libro anche di grande informazione culturale,ti dice come mangiano i coreani,cosa considerano sconcio ,ad esempio i no vanno alle scollature dal collo in vita,e per il resto puoi stare anche con le gambe nude ,dice che in corea del sud amano mangiare i cavoli o il pesce a colazione ,_KIMCHI_ è il nome del loro cavolo,e c è addirittura un museo dedicatovi,con assaggi per i piu temerari,che anticamente era usanza dormire a terra ,solo molto dopo sono arrivati i materassi grazie agli americani,che esiste un ponte con luci ad effetto in arcobelano in una piazza della zona bene di seul ,citta dove ambietata l’intera storia ,che è tra le sette meraviglie del mondo,dove vanno tutti gli innamorati ,e che i coreani negli appartamenti moderni interni ai grattaceli,non usano piu le chiavi per entrarvi ma solo combinazione numeriche ,il che direi che è molto pratico,soprattutto non rischi di stare fuori casa perchè hai dimenticate o perse o devi cercarle  per tre ore, e potreste anche capire perchè le bionde con gli occhi azzurri alte carnagione chiara etc etc che sembrano russe vengono sempre viste con un certo occhio dai paesi ex dittature o comunque totalitari,perchè con l occidentalismo sono state le prime grandi prostitute ad invadere quei paesi ,….insomma in questo libro c è tutto,passione amore ,divertimento informazioni,ironia….ecco perchè…è adorabile ,da consigliare da leggere da regalare,da vedere se ne facessero anche un film…

Io ci vedrei bene nel ruolo della protagonista -se non mè -una famosissima per questi ruoli ma peccato non sia molto alta ,la protagonista di Bridget Johns….chissà che qualcuno non ne colga il consiglio.!:PImmagine

Advertisements

3 thoughts on “Come inciampare nel principe Azzurro…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s